• Occhio ai social! Facebook può aiutare i ladri!

    Vi piace postare spesso? La vita Social vi appartiene ? Occhio a non esagerare quando vi allontanate da casa, il ladro potrebbe nascondersi tra i vostri "Mi Piace".

    Facebook aiuta i ladri

    I social network sono gratuiti, la merce sei tu.
    Cit. Enzo Raffaele

    Quando il 4 Febbraio 2004 veniva "lanciato" Facebook, i suoi creatori forse avevano già previsto, in quanto visionari, che esso avrebbe modificato le nostre vite, infatti volente o nolente se prendessimo ad esempio un campione di 10 persone almeno 9 sono condizionate dall'era Social e l'unico superstite di questa nostra spicciola statistica viene inevitabilmente condizionato dal comportamento degli altri 10.

     

    In sostanza giusto o sbagliato che sia Facebook e molto più in generale il mondo Social fa parte delle nostre vite, difficilmente infatti finiamo una giornata senza aver aperto un video su Youtube, guardato una foto di Instagram o sono veramente un numero esiguo le persone che non hanno un account Facebook, a gennaio 2015 si stimava infatti 1,4 miliardi di utenti attivi a fronte di 7 miliardi circa di abitanti dell'intero Pianeta.

     

    Detto ciò, oggi ci troviamo ad analizzare l'errato utilizzo di questo mezzo di comunicazione soprattutto quando i primi a trarne svantaggio potremmo proprio essere noi...

    Perchè Facebook dovrebbe mettermi in pericolo?

    Al di là dei vari discorsi morali e ideologici che si possono sviluppare intorno all'utilizzo dei Social, è bene precisare che essendo uno strumento che ci dà popolarità, bisognerà stare attenti a gestire bene questo tipo di visibilità per non commettere l'errore di andare a intaccare la nostra privacy e la nostra sicurezza.

     

    Ecco alcuni esempi di come i social network potrebbero metterci in pericolo:

     

    • postare foto di nuovi acquisti soprattutto se beni preziosi, potrebbe attirare sia l'invidia dei nostri "amici-nemici" sia l'attenzione da parte di malintenzionati;
       
    • se abitate soli e condividere tramite un post l'esaltazione per la partenza di una meritata vacanza potrebbe risultare un'invito implicito del tipo "LADRI, LA CASA è LIBERA PER 15 GIORNI, VENITE A SVALIGIARLA".
       
    • frasi che annunciano i programmi della nostra giornata, soprattuto se dimostrano una routine settimanale, possono far programmare il furto da parte del ladro che vi spia. "Vado in palestra", "Non vedo l'ora delle 20, oggi Sushi", frasi di questo genere rientrano tra i post da non utilizzare.

     

    Vi sentite "attaccati" in quanto siete amanti del posto giornaliero per condivedere con i vostri amici ogni momento della vostra vita? Non accettate questi consigli per il semplice fatto che pensate di avere attivato le giuste protezioni al vostro account? Attenzione a non abbassare mai la guardia, il ladro nell'era social, ricerca le sue vittime sdraiato comodamente sul divano ed è quindi in grado di farsi una cultura informatica tale da poter superare alcune barriere che crediate siano sufficienti a difendervi dai rischi che Internet possiede.

     

    Preferite correre il rischio di vedere la vostra casa svuotata illegalmente pur di pubblicare la vostra foto al mare con tutta la famiglia? Il consiglio più basilare che anche le forze dell'ordine esprimono attraverso la pubblicazione di un Vademecum per proteggersi dal rischio furti, è quello di postare foto ed impressioni sul viaggio a posteriori, così da poter rendere i vostri Amici partecipi di quanto avete visto e provato nella vostra vacanza, ma allo stesso momento non metterete in pericolo la vostra abitazione perchè ci sarete voi ad abitarla e al ladro una casa popolata non interessa perchè presenta troppi rischi.

    ​E le forze dell'ordine cosa ne pensano?

    La "battaglia" tra guardie e ladri prevede che all'aggiornarsi dei metodi da parte del ladro, le guardie debbano prendere le dovute contromisure, ecco perchè oramai sono in primis le Forze dell'Ordine a metterci in guardia e ci tengono a darci istruzioni sul corretto utilizzo di Internet al fine di evitare l'esposizione ai rischi che ne derivano.

    Le nostre parole non sono servite? Guarda la testimonianza di un pubblico ufficiale nel video qui sotto e capirai che il problema esiste e va tenuto in considerazione.

     

    GESTIRE BENE I SOCIAL NON TI BASTA?

    Sicurezza della tua casa

     


    Hai domande? Scrivi qui sotto Richiedi informazioni sulle inferriate




Dicono di noi

  • inferriata vista viviana da Verona

    Inferriata Vista


    Inferriate molto belle! Siamo soddisfatti dell'acquisto.

    Viviana da Verona, 03/07/2019

  • cancelletti milano

    Inferriata Exten


    Cancelletti arrivati puntuali, mio marito li ha montati in mezza giornata, contentissimi! Grazie!

    Fabrizia da Milano, 17/05/2017

  • Inferriata Exten


    Tutto OK, esperienza positiva, verniciatura impeccabile, prodotto valido, prezzo imbattibile. Da consigliare. Grazie.

    Giovanni da Milano, 23/11/2016

Vedi tutte

Powered by IISpeed - Google PageSpeed optimization for Microsoft IIS and ASP.NET