• Come avvengono i furti?

    Siete curiosi di sapere come avviene un furto? Abbiamo cercato di spiegarvelo grazie a un servizio delle Iene nel quale è stato intervistato un ex ladro di "professione"

    Come avvengono i furti

    I ladri sono invadenti e altrettanto discreti.
    Cit. Valeriu Butulescu

    Dalla penna di Maurice Leblanc nel 1905, uscì colui che per grandi e piccini resta il ladro per eccellenza, Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo che ruba ai più facoltosi per donare a sè stesso, ma soprattutto ai più bisognosi. Strano e discutibile modo di fare beneficienza, ma fortunatamente tutto questo è associabile solamente a romanzi e cartoni e Lupin non è un personaggio reale. La "professione" di ladro annovera però tra le proprie fila numerosi furbetti e serve quindi farsi una cultura a riguardo per cercare di sentirsi sempre al sicuro e non permettere a questi malviventi che i nostri possedimenti possano diventare il loro bottino. 

    Come agisce un ladro?

    Un ladro generalmente inizia la sua "carriera" perchè ha bisogno di soldi, proprio come un ragazzo diplomato desidera la sua indipendenza cercando subito lavoro senza considerare l'università. Per redigere una sorta di profilo del ladro e capire come ragiona prendiamo spunto da un'interessantissimo servizio di Matteo Viviani andato in onda sulle Iene, il cui link potete trovarlo al termine di questo articolo. 

     

    Il ladro del servizio è un ragazzo di 32 anni che ha iniziato a rubare poco prima di diventare maggiorenne perchè non aveva soldi. Il primo colpo della carriera è stato il furto di una bicicletta, a seguire sono venute macchine appartamenti e bar. Insomma una carriera in crescendo.

     

    Nell'intervista il ragazzo spiega che la vita da ladro spesso e volentieri non prevede sveglie mattutine, infatti il nostro "Lupin" dice di avere avuto per anni la sveglia alle 14 e giorno per giorno cercava il modo di guadagnare rubando, arrivando a intescare dai 2 ai 10 mila euro al mese.  Il profilo del ladro raccontato nell'intervista dell'inviato de Le Iene è del classico topo d'appartamento che capisce come vivono le persone, ne studia gli orari, per agire a casa vuota, ruba e rivende la refurtiva limitando il rischio di farsi beccare. I soldi guadagnati li spende in bar, ristoranti e divertimenti di ogni genere per soddisfare i suoi piaceri. 

    Durante l'intervista il ladro simula come possono avvenire dei furti e di seguito trascriviamo quanto presente nel video.

     

    Furto in un bar Entra di giorno per sopralluogo, si prende un caffè e si guarda attorno, nota due sensori dell’allarme posizionati nell’angolo della stanza che sentono il movimento quando vengono innescati, ce n’è uno anche in bagno. Questi sensori, spiega che possono essere tranquillamente inibiti utilizzando un normale spray (bomboletta che contiene vernice trasparente che si trova in colorificio - si usa, tra l'altro, per rifinire i mobili), cosi facendo si crea una “pellicola” e il sensore diventa inefficace.

     

    Dopo questo sopralluogo, il ladro decide il piano d'azione e spiega di preferire l'ingresso dalla finestra perchè è piu facile, l'unico ostcolo sarà l'inferriata, che si rivelerà però essere di scarsa qualità, infatti la apre utilizzando in prima battuta un tronchese da cantiere per poi passare al crick con il quale allarga agevolmente le sbarre dell’inferriata e creandosi un varco in maniera silenziosa entra dentro la finestra sfruttando quel poco spazio che si è creato.

     

    Totale tempo utilizzato:3-4 minuti. 

     

    Furto in casa

     

    La scelta dell'appartamento da derubare non avviene casualmente, ma osservando le possibili vittime durante il quotidiano, il ladro osserva le persone per strada, ne valuta la macchina i gioielli indossati, le pedina, capisce le abitudini nei giorni lavorativi e prima di agire citofona per avere conferma della loro assenza.

    A differenza del bar, il furto in appartamento non prevede un sopralluogo preventivo prima dell'azione perciò il ladro arriva davanti al pianerottolo “travestito” da muratore per non dare nell’occhio, mette in silenzio l’antifurto utilizzando la schiuma poliuretanica espandente, in questa maniera non manomette la sirena poichè questa continuerà a funzionare ma il tappo acustico creato tratterrà le onde sonore della sirena in modo che questa non venga udita dagli abitanti del palazzo.  Passando alla porta, inserisce dei cacciaviti nelle fessure dando colpi secchi e poi col piede di porco apre la porta, una vecchia porta in legno dotata di doppia serratura blindata manomessa in pochi secondi. Successivamente verrà spiegato che anche una porta blindata in ferro moderna può essere manomessa in 5 minuti.

    Osservazioni del ladro:

    • le vittime vengono studiate e selezionate per il loro modo di ostentare la loro ricchezza
    • si agiesce sempre di giorno: infatti di giorno qualsiasi rumore si senta non viene preso in considerazione in quanto non sospetto, puo’ derivare da un cantiere o altro
    • la prima stanza visitata da un ladro è la camera da letto perchè spesso e volentieri si trovano soldi e oro nei cassetti
    • il ladro specifica che non conviene molestare i proprietari di casa per evitare il riconoscimento da parte della persona e quindi l’aggravarsi della pena

    ​Esiste il ladro "buono"?

    FARE IL LADRO è REATO, possiamo commentare l'intervista definendo il ladro descritto un ladro apparantemente buono, in quanto in qualità di topo d'appartamento cerca di evitare situazioni di pericolo e non vuole commettere atti di violenza che in caso di legittimo arresto da parte delle forze dell'ordine ne potrebbero aggravare la sanzione.

    Come posso sentirmi al sicuro?

    Dopo aver letto quanto scritto o visto quanto ribadito nel video integrale linkato a fondo pagina, verifica le tue abitudini e acquista degli adeguati di disposivi di sicurezza per sentirti al SICURO:

     

    • installa porte e inferriate CERTIFICATE con serrature moderne
    • installa un antifurto moderno dotato e fallo installare da un professionista
    • se non vuoi cambiare la porta, sostituisci la serratura a doppia mappa con serrature a chiave con cilindro europeo, la chiave bulgara non le apre!
    • collabora col tuo vicino, mettilo al corrente di eventuali lavori da eseguire o di eventuali visite di imbianchini, muratori o altro, così facendo presenze sospette saranno considerate con il dovuto rispetto
    • non lasciare soldi e gioielli in casa, meglio una cassetta di sicurezza in banca, costa veramente poco
    • non pubblicizzare i tuoi spostamenti a persone sconosciute, la tua casa deve sembrare sempre occupata
    • soprattutto NON OSTENTARE LA TUA RICCHEZZA
       

    HAI CAPITO COME AGISCE UN LADRO? NON CORRERE IL RISCHIO DI DIVENTARE UN SUO CLIENTE! METTITI AL SICURO.



    Puoi vedere l'intervita integrale all'ex ladro nella sezione video sul sito ufficiale de Le Iene dove troverai pubblicato il servizio eseguito dall'inviato di Mediaset Matteo Viviani.
    Buona visione ;-)

     

    Come avvengono i furti - Video Iene Mediaset


    Hai domande? Scrivi qui sotto Richiedi informazioni sulle inferriate




Dicono di noi

  • Inferriata Exten


    Sono rimasto molto soddisfatto . Il prodotto è all'altezza delle aspettative solido e ben verniciato. Il montaggio è stato semplice e credo lo sia per chiunque abbia un minimo di manualità. La spedizione è arrivata nei tempi previsti e ben imballata. Che altro dire se non che lo consiglio a chiunque voglia più sicurezza per la propria casa. Cordialmente

    Carlo da Torbole, 15/04/2017

  • Cancelletti genova

    Inferriata Exten


    Ottimo materiale, sono molto soddisfatto del prodotto e appena ho le misure né prenoterò altri due per una seconda casa.

    Gennaro da Genova, 22/06/2016

  • Inferriata Exten


    Ho comprato un cancelletto estensibile, Consegna precisa e puntuale nei tempi previsti. Prodotto solido, robusto e di ottima qualità Prezzo assolutamente competitivo con le marche di consorrenza. Grazie Inferriate.it

    Valter Costa di Torino, 12/05/2016

Vedi tutte

Powered by IISpeed - Google PageSpeed optimization for Microsoft IIS and ASP.NET